CAPITALE: Ashgabat – ALTITUDINE: 220 m

 

CERTIFICAZIONI RICHIESTE

HIV – Il test HIV è richiesto a tutti coloro che soggiornano per più di 3 mesi. Esistono infatti norme di legge che limitano il soggiorno o la residenza di persone HIV positive.

 

RISCHI PER LA SALUTE

  • Malattie trasmesse da artropodi - Segnalate l’encefalite da zecche, la febbre emorragica di Crimea Congo, il tifo murino, il tifo della boscaglia, la febbre esantematica dovuta a Rickettsia sibirica e la febbre ricorrente.
  • Diarrea del viaggiatore - Rischio elevato. Adottare con scrupolo le norme di sicurezza alimentare e portare in valigia un farmaco come il Normix per utilizzarlo in caso di necessità.
  • Altre malattie trasmesse dagli alimenti e dall’acqua - Sono comuni il colera e le altre diarree acquose, la dissenteria bacillare, la febbre tifoide, l’epatite A ed E e le infezioni elmintiche. Vi può essere inoltre il rischio di giardiasi, echinococcosi e brucellosi.
  • Poliomielite – A seguito della epidemia di poliomielite nel Tagikistan, il Turkmenistan ha promosso una campagna di vaccinazione antipolio il 12 luglio 2010 su scala nazionale. Dati aggiornati si trovano sul sito relativamente alla voce Regional Office for Europe poliomyelitis e global polio eradication initiative. Il numero totale di casi segnalati nel 2010 resta di 3.
  • Altre malattie - L’epatite B è endemica con alta prevalenza di portatori. Sono descritte epidemie di difterite. Esiste la presenza di rabbia negli animali. Tubercolosi e difterite endemiche. Presenza di tularemia, febbre Q, hantavirus ed antrace.

 

VACCINAZIONI DA CONSIDERARE: quelle di routine, epatite A, febbre tifoide, polio (richiamo) e rabbia.

 

RISCHI PER LA SICUREZZA

Le condizioni  di sicurezza nella capitale Ashgabat e nei principali centri urbani del Paese (Turkmenbashi, Merv) sono nel complesso accettabili. Si consiglia grande cautela negli spostamenti notturni e al di fuori dei centri urbani, anche per le difficoltà logistiche connesse alle cattive condizioni della rete stradale. E’ consigliabile, in ogni caso, servirsi di una guida locale, anche per la frequenza dei controlli da parte della polizia. Il paese registra bassi livelli di criminalità, ma si suggerisce prudenza nel frequentare i luoghi affollati (mercati) per il possibile rischio di borseggi. Sono sconsigliati i viaggi nelle zone di frontiera con l’Afghanistan. Si segnala  infine che il Turkmenistan presenta un grado medio-alto di sismicità.

Post Correlati

4506

6455