[CAPITALE: Douchanbe – ALTITUDINE: 1030m
Nota: Secondo la suddivisione in regioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità il Tagikistan appartiene alla Regione europea che ha come sede Copenaghen, Danimarca.

CERTIFICAZIONI RICHIESTE
HIV/AIDS – Il test HIV è richiesto a tutti coloro che soggiornano per più di 90 giorni. Esistono norme di legge che limitano l’ingresso, il soggiorno o la residenza di persone HIV positive.

 

RISCHI PER LA SALUTE

  • Malaria – Il rischio di malaria – principalmente da P. vivax – esiste da giugno a fine ottobre, particolarmente nelle aree meridionali (regione di Khatlon) e in alcune zone centrali (Douchanbé), occidentali (Gorno-Badakhshan) e settentrionali (regione di Leninabad). Riportata resistenza del P. falciparum alla clorochina e alla sulfadossina-pirimetamina.  Prevenzione raccomandata nelle aree a rischio: preven- zione delle punture di insetto più chemioprofilassi con l’associazione clorochina-proguanil.
  • Altre malattie trasmesse da artropodi – Segnalate l’encefalite da zecche, la febbre emorragica di Crimea Congo, il tifo murino, il tifo della boscaglia, la febbre esantematica dovuta a Rickettsia sibirica e la febbre ricorrente.
  • Diarrea del viaggiatore – Rischio elevato. Adottare con scrupolo le norme di sicurezza alimentare e portare in valigia un farmaco come il Normix per utilizzarlo in caso di necessità.
  • Altre malattie trasmesse dagli alimenti e dall’acqua – Sono comuni le diarree acquose, la dissenteria bacillare, la febbre tifoide, l’epatite A ed E (di cui si sono avute epidemie) e le infezioni elmintiche. Vi può essere inoltre il rischio di giardiasi, echinococcosi e brucellosi.
  • Poliomielite – Nel 2010, il paese ha avuto un’epidemia di poliomielite (circa 500 casi) che può dirsi oggi conclusa anche grazie all’azione di funzionari dell’OMS. I casi riportati provenivano dal sud-ovest del paese inclusa la capitale Dushanbe. Questa regione confina con l’Afghanistan e l’Uzbekistan. La sequenza genetica aveva dimostrato che il poliovirus era strettamente correlato al virus circolante nell’Uttar Bradesh, India. In risposta all’epidemia il Governo del Tagikistan aveva attuato una campagna vaccinale nei confronti dei bambini al di sotto dei 5 anni di età per un totale di 1,1 milioni di bambini. Era stato usato il vaccino contenente il poliovirus di tipo 1 per conferire più rapidamente livelli di immunità tra i bambini del paese.
  • Altre malattie – L’epatite B è endemica con alta prevalenza di portatori. Sono state descritte epidemie di difterite. Endemica anche la tubercolosi.

 

VACCINAZIONI DA CONSIDERARE: quelle di routine, epatite A, febbre tifoide, polio (richiamo) e rabbia.

 

RISCHI PER LA SICUREZZA
Il Ministero degli esteri italiano non esclude che Il Tagikistan, inclusa la capitale Dushanbe, possa essere teatro di attentati terroristici e di altri episodi di violenza. Nel paese operano aderenti al gruppo terroristico I.M.U (Islamic Mouvement of Uzbekistan). La Farnesina consiglia un alto livello di attenzione, evitando di recarsi in zone affollate (bazaars e altro), nelle zone rurali e in quelle di confine e ricorda che la Rappresentanza Diplomatica di riferimento a Dushanbe, è l’Ambasciata di Germania.

Pin It on Pinterest