CAPITALE: Mbabane – ALTITUDINE: 1240  m / 650 m

 

CERTIFICAZIONI RICHIESTE

Febbre gialla – Il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla è richiesto ai viaggiatori provenienti da aree con rischio di trasmissione di febbre gialla.

 

RISCHI PER LA SALUTE

  • Malaria – Il rischio di malaria, principalmente da P. falciparum (90%), resistente alla clorochina, esiste tutto l’anno nelle aree orientali del paese che confinano con il Mozambico e il Sudafrica, includendo tutto il distretto di Lubombo e i distretti della metà orientale di Hhohho, Manzini e Shiselweni. Prevenzione raccomandata nelle aree a rischio: prevenzione delle punture di insetto più meflochina o doxiciclina o atovaquone/proguanil.
  • Altre malattie trasmesse da artropodi – Sono state segnalate la febbre della valle del Rift, la febbre emorragica di Crimea-Congo, la febbre da puntura di zecche, la febbre ricorrente, la peste ed il tifo (soprattutto da zecche). Tuttavia, ad eccezione della malaria, è poco probabile che esse siano molto pericolose per il viaggiatore.
  • Diarrea del viaggiatore – Rischio elevato. Adottare con scrupolo le norme di sicurezza alimentare e portare in valigia un farmaco come il Normix per utilizzarlo in caso di necessità.
  • Colera – Nel 2009 lo Swaziland è stato tra i 7 paesi africani in cui si è avuta una recrudescenza del colera. I casi riportati ufficialmente sono stati 19 ma il numero reale sarà stato sicuramente molto supe- riore. Nel 2010 e 2011 il paese non ha denunciato alcun caso.
  • Altre malattie trasmesse dagli alimenti e dall’acqua – Sono molto diffuse le amebiasi e le febbri tifoidi e paratifoidi. È presente pure il rischio colera. Nel 2005 sono stati riportati ufficialmente 64 casi.

 

VACCINAZIONI DA CONSIDERARE: quelle di routine, epatite A, febbre tifoide e rabbia.

 

RISCHI PER LA SICUREZZA

Non esistono particolari rischi per i visitatori ad esclusione dei quartieri periferici dei due principali centri del Paese, la capitale Mbabane e Manzini. La Polizia opera in modo efficiente ed affidabile ed è abbastanza disponibile con i turisti nel fornire assistenza ed informazioni. Si possono verificare piccoli episodi di criminalità comune (furti), ma in misura nettamente inferiore rispetto al vicino Sud Africa o al Mozambico. Il Paese sta attraversando un periodo di crisi economica che potrebbe sfociare in proteste soprattutto nella capitale Mbabane. Nella capitale dello Swaziland è presente un Consolato Onorario, che si consiglia di contattare al momento dell’arrivo nel Paese.

Post Correlati

4575

6521