CAPITALE: Wellington – ALTITUDINE: 70 m

 

CERTIFICAZIONI RICHIESTE HIV/AIDS: Esistono norme di legge che limitano l’ingresso, il soggiorno o la residenza di persone  HIV posi- tive.

 

RISCHI PER LA SALUTE

  • Malattie trasmesse da artropodi - Per quanto riguarda le malattie trasmissibili, generalmente parlando, i viaggiatori internazionali, che si recano in Nuova Zelanda, non corrono rischi diversi dal proprio paese di origine.
  • Diarrea del viaggiatore - Rischio basso.
  • HIV/AIDS - Il veicolo principale di trasmissione rimangono i rapporti omosessuali. Tuttavia, il numero di persone a cui è stata diagnosticata l’HIV contratta attraverso rapporti non protetti è in continua ascesa. Il maggior numero di contagi avviene al di fuori del paese, in Asia o nell’Africa sub-sahariana.
  • Altri rischi - Chi si bagna deve prestare attenzione ai celenterati (coralli e meduse).

 

VACCINAZIONI DA CONSIDERARE: quelle di routine.

 

RISCHI PER LA SICUREZZA

Il paese è assolutamente sicuro. La Nuova Zelanda è un Paese altamente sismico. Gli episodi sismici che hanno, anche di recente, colpito la Nuova Zelanda (in particolare, Christchurch nel 2011 e la stessa città di Wellington nella scorsa estate) impongono una costante allerta. Informazioni ed aggiornamenti  su eventi sismici ed altri rischi naturali presenti nel Paese sono disponibili  sui siti delle Autorita’ della Protezione Civile (http://www.civildefence.govt.nz/) e della GNS Science (http://www.geonet.org.nz/). É riaperto al- la balneazione il tratto di litorale compreso tra Mount Maunganui e Maketu Point (compreso l’estuario del fiume Maketu) che era stato chiuso al pubblico a seguito della perdita di petrolio dalla nave Rena, naufragata al largo delle coste di Tauranga (Bay of Plenty). In Nuova Zelanda sono molto diffusi gli sport cosiddetti “estremi”, che tuttavia talvolta causano incidenti anche mortali. Si suggerisce,  prima di intraprendere simili attività sportive (che necessitano in ogni caso di un’adeguata preparazione atletica e tecnica) di adottare ogni necessaria precauzione per la loro pratica in sicurezza.

Post Correlati

4370

6249