CAPITALE: Lilongwe ALTITUDINE: 1030  m

 

CERTIFICAZIONI RICHIESTE

Febbre gialla – è richiesto un certificato di vaccinazione contro la febbre gialla ai viaggiatori di età > ad 1 anno che arrivino da paesi con rischio di trasmissione di febbre gialla o che siano transitati per un periodo   > di 12 ore in un aeroporto di un paese con rischio di trasmissione di febbre gialla.

 

RISCHI PER LA SALUTE

  • Malaria - Il rischio di malaria, principalmente da P. falciparum (90%), esiste tutto l’anno in tutto il paese. Segnalata resistenza del P. falciparum alla clorochina e alla sulfadossina-pirimetamina. Prevenzione raccomandata: prevenzione delle punture di insetto più meflochina o doxiciclina o atovaquone/proguanil.
  • Febbre gialla - Periodicamente, fra la popolazione non vaccinata, si verificano epidemie di febbre gialla. Si consiglia pertanto al viaggiatore di vaccinarsi contro questa malattia.
  • Altre malattie trasmesse da artropodi - Si sono verificate nel recente passato piccole epidemie di peste. Sono diffuse diverse forme di filariosi. Esistono focolai endemici di oncocercosi (cecità dei fiumi) e si riscontrano, a volte, la leishmaniosi tanto cutanea che viscerale. La tripanosomiasi africana (malattia del sonno) è segnalata principalmente in piccoli focolai isolati e si verificano casi di febbre ricorrente e di tifo da pidocchi, pulci e zecche.  La tungosi è diffusa e molte malattie virali, trasmesse da zanzare, flebotomi, zecche ecc., si possono presentare sotto forma di febbri emorragiche gravi.
  • Diarrea del viaggiatore - Rischio elevato. Adottare con scrupolo le norme di sicurezza alimentare e por- tare in valigia un farmaco come il Normix per utilizzarlo in caso di necessità.
  • Colera – Nel 2012 il paese ha riportato 219 casi. Nel 2011 i casi riportati erano stati 120 con 4 decessi (tassi di letalità del 3,3%), nel 2010 i casi denunciati erano stati 1.155.
  • Altre malattie trasmesse dagli alimenti e dall’acqua – Diffuse l’epatite A ed E, la febbre tifoide, l’echinococcosi, la giardiasi e le elmintiasi.
  • Altre malattie - Diffusa è la schistosomiasi e il tracoma. Tra le altre malattie, sono da ricordare certe febbri emorragiche da arenavirus, spesso mortali. Nelle aree di pastorizia si trova diffusa l’echinococcosi. Il viaggiatore deve inoltre prestare attenzione agli animali rabidi e ai serpenti. Nel paese esiste un’alta prevalenza (> 8%) di portatori del virus HBV, responsabile dell’epatite B. Presente la febbre Q, l’antrace e la leptospirosi. La tubercolosi ha un’endemicità elevata. Nel 2010 segnalati 321 casi di lebbra.

 

VACCINAZIONI DA CONSIDERARE: quelle di routine, epatite A, colera, febbre tifoide e rabbia.

 

RISCHI PER LA SICUREZZA

Nonostante le recenti tensioni politiche e le precarie condizioni economiche, la situazione del Paese è al momento tranquilla, sebbene non si possa escludere un deterioramento nei prossimi mesi, con l’avvicinarsi delle elezioni presidenziali, previste nel maggio 2014. Si invita comunque a tenersi informati per evitare di trovarsi in situazioni potenzialmente pericolose. Al riguardo la Farnesina suggerisce – in caso di necessità  – di prendere contattato con il Consolato Onorario a Lilongwe o con il Vice Consolato Onorario a Blantyre.

 

Post Correlati

3842

5738