CAPITALE: Gerusalemme

 

CERTIFICAZIONI RICHIESTE

HIV/AIDS – Il test HIV viene richiesto ai lavoratori stranieri. Le persone HIV positive non possono entrare in  Israele.

 

RISCHI PER LA SALUTE

  • Malattie trasmesse da artropodi - Non costituiscono un serio pericolo per il viaggiatore. Casi di leishmaniosi cutanea sono stati osservati. Possono manifestarsi il tifo murino, il tifo da zecche e la febbre ricorrente da zecche.
  • Diarrea del viaggiatore - Rischio moderato. Adottare con scrupolo le norme di sicurezza alimentare e portare in valigia un farmaco come il Normix per utilizzarlo in caso di necessità.
  • Altre malattie trasmesse da- gli alimenti e dall’acqua - Comportano rischi importanti per la salute del viaggiatore.  Sono state segnalate la febbre tifoide e l’epatite A, così come  la teniasi. La brucellosi è diffusa ed esistono focolai di echinococcosi.
  • Altre malattie -  La  morbilità dovuta alle infezioni respiratorie acute, principalmente nei bambini di meno di 5 anni, è in aumento; il virus respiratorio sinciziale ha continuato a predominare. Epatite B ad endemicità intermedia (2-5% di portatori del virus HBV).

 

VACCINAZIONI DA CONSIDERARE: quelle di routine, epatite A e rabbia.

 

SICUREZZA

La situazione di sicurezza è stabile. É incrementato il livello di allerta nelle aree settentrionali del Paese. Si registrano saltuari lanci di colpi di mortaio o razzi da Gaza verso le aree meridionali del Paese. Non va però escluso il rischio di attentati terroristici in particolare nelle principali città. Informazioni aggiornate si trovano sul sito www.oref.org.il.

 

Post Correlati

3925

5810