CAPITALE: Helsinki – ALTITUDINE: 20 m

CERTIFICAZIONI RICHIESTE

Nessun obbligo di vaccinazione per i viaggiatori internazionali.

 

RISCHI PER LA SALUTE

  • Malattie trasmesse da artropodi – Nei territori boscosi e nelle aree rurali è frequente incontrare l’encefalite da zecche contro la quale esiste un vaccino ed il morbo di Lyme. Il rischio è maggiore nel periodo primaverile-estivo e primo autunnale durante i quali le zecche sono più diffuse. La diagnosi di M. di Lyme va sempre ricercata ogni qual volta si viene morsi da una zecca. Se si viene morsi, la zecca deve esser tolta il prima possibile. Possono manifestarsi, inoltre, casi di febbre emorragica con sindrome nefrosica.
  • Diarrea del viaggiatore – Rischio basso.
  • Altre malattie trasmesse dagli alimenti e dall’acqua – Occorre ricordare, oltre alle malattie diarroiche, le teniasi, la trichinellosi e la botriocefalosi causata da pesci di acqua dolce nella regione del mar Baltico.
  • Altre malattie – La rabbia è endemica negli animali selvatici delle zone rurali. Bisogna temere il freddo molto intenso che regna in inverno.

 

VACCINAZIONI DA CONSIDERARE: quelle di routine ed encefalite da zecche.

 

SICUREZZA

Non esistono particolari comportamenti da osservare se non quelli comuni a tutti i paesi occidentali. In caso di reati, lo straniero viene considerato alla pari di un cittadino finlandese e giudicato in base alle leggi locali. Particolarmente severe sono le sanzioni per chi guida in stato di ebbrezza.

Pin It on Pinterest