CAPITALE: Suva – ALTITUDINE: 10 m

 

CERTIFICAZIONI RICHIESTE

Febbre gialla – è richiesto un certificato di vaccinazione contro la febbre gialla ai viaggiatori di età > ad 1 anno che arrivino da paesi con rischio di trasmissione di febbre gialla e ai viaggiatori  che siano transitati per un periodo > di 12 ore in un aeroporto di un paese con rischio di trasmissione di febbre gialla.

 

RISCHI PER LA SALUTE

  • Malattie trasmesse da artropodi – Possono verificarsi epidemie di dengue, anche di tipo emorragico e ca- si di filariosi. Sono stati inoltre segnalati casi di encefalite giapponese. Segnalati casi di Ross River Fever.
  • Diarrea del viaggiatore – Rischio moderato. Attenzione agli alimenti e Normix in valigia.
  • Altre malattie trasmesse dagli alimenti e dall’acqua – Sono diffuse l’epatite A, la febbre tifoide ed il colera. Il consumo di pesce, molluschi e crostacei crudi o cotti può essere all’origine di tossinfezioni alimentari. Riportati casi di meningite eosinofila dovuta a Angiostrongylus cantoniensis.
  • Colera – In passato si sono verificate delle epidemie.
  • Altre malattie – Chi si bagna deve fare attenzione alle meduse, ai coralli, ai pesci velenosi e ai serpenti d’acqua. L’epatite B è endemica (> 8% di portatori del virus HBV). Presente il rischio di TB.

 

VACCINAZIONI DA CONSIDERARE: quelle di routine, epatite A e febbre tifoide.

 

RISCHI PER LA SICUREZZA

Pur essendo ancora isole a basso rischio criminalità, relativamente ad altri paesi dell’area, è necessaria l’abituale prudenza del viaggiatore, soprattutto di notte e nella capitale  Suva. Le Figi sono situate in una zona sismica, sebbene il pericolo di tsunami è a basso livello. Tuttavia, in caso di sisma vanno scrupolosamente seguite le eventuali misure impartite dalle Autorità locali.

Post Correlati

4575

6522