CAPITALE: Nicosia  – ALTITUDINE: 140 m

CERTIFICAZIONI RICHIESTE

Nessun obbligo di vaccinazione per i viaggiatori internazionali.

HIV – Il test HIV viene richiesto a tutti i lavoratori e studenti stranieri. Esistono infatti norme di legge che limitano il soggiorno o la residenza di persone HIV positive.

 

RISCHI PER LA SALUTE

  • Malattie trasmesse da artropodi – Nel paese la malaria è scomparsa. Possono verificarsi casi di leishmaniosi cutanea, mentre rara è la leishmaniosi viscerale. Possono aver luogo casi di tifo murino e da zecche.
  • Diarrea del viaggiatore – Rischio moderato.
  • Altre malattie trasmesse dagli alimenti e dall’acqua – Costituiscono un importante rischio per la salute. Sono presenti febbre tifoide ed epatite A. Diffusa è la brucellosi ed esistono focolai di echinococcosi.
  • Altre malattie – Epatite B ad endemicità intermedia (2-5% di portatori del virus HBV).

 

VACCINAZIONI DA CONSIDERARE: quelle di routine, epatite A.

 

SICUREZZA

La Repubblica  di Cipro è l’unica entità statuale riconosciuta. La cosiddetta “Repubblica turca di Cipro del Nord” non è invece riconosciuta dalla Comunità Internazionale, inclusa l’Italia, che pertanto non dispone sul posto di nessuna Rappresentanza Diplomatica. Di conseguenza qualsiasi problematica  che coinvolga turisti italiani nella parte turco-cipriota  subisce le limitazioni derivanti dal non riconoscimento e dalla conseguente impossibilità, per le Autorità italiane, di contatti ufficiali con le Autorità di fatto che controllano quella parte del paese. Tenersi lontani dalla zona cuscinetto tra nord e sud sorvegliata dalle Nazioni Unite a Cipro (UNFICYP).

 

Pin It on Pinterest