CAPITALE: Kabul  – ALTITUDINE: 1800  m

 

CERTIFICAZIONI RICHIESTE

Febbre gialla - Il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla è richiesto ai viaggiatori provenienti daPaesi con rischio di trasmissione di febbre gialla.

 

RISCHI PER LA SALUTE

  • Malaria - Il rischio di malaria, da P. vivax e da P. falciparum, esiste da maggio a tutto novembre al di sotto dei 2000 m. Segnalata resistenza del P. falciparum alla clorochina e alla sulfadossina-pirimetamina. Prevenzione raccomandata: prevenzione delle punture di insetto più meflochina o doxiciclina o atovaquone/proguanil.
  • Malattie trasmesse da artropodi - La dengue causa epidemie. Sono stati riscontrati la febbre ricorrente da zecche e il tifo da zecche. L’incidenza della leishmaniosi viscerale e cutanea è in netto aumento. Casi di leishmaniosi cutanea si sono verificati nelle truppe USA. è presente la febbre emorragica di Crimea-Congo.
  • Diarrea del viaggiatore - Rischio elevato. Seguire scrupolosamente le norme di sicurezza alimentare  e

Normix in valigia.

  • Colera – Nel 2012 i casi riportati ufficialmente sono stati 12. Nel 2011 i casi riportati erano stati 3.733 di cui 44 mortali.
  • Altre malattie trasmesse dagli alimenti e dall’acqua - Il colera è endemico. Diffuse sono pure altre forme di diarrea, le elmintiasi, l’epatite A ed E e la febbre tifoide che ha provocato estese epidemie negli anni passati. Segnalati casi di gnatostomiasi e di echinococcosi.
  • Poliomielite – Nel 2010 l’Afghanistan ha denunciato 25 casi. Nel 2011 il caso più recente è stato se- gnalato l’11 gennaio nella provincia del Kandahar. Il 13/15 marzo 2011 sono stati organizzati i National Immunization Days. I bambini di 5 distretti della provincia di Zabul ne sono stati esclusi data la situazione politico-militare che sta attraversando il paese.
  • Altre malattie - È presente la rabbia ed è diffusa la febbre Q. Il tracoma è comune in Afghanistan. Fare attenzione ai serpenti e agli animali rabidi. Nel paese esiste un’alta prevalenza (> 8%) di portatori del virus HBV, responsabile dell’epatite B. Alta endemicità per tubercolosi. L’incidenza stimata è > di 300 nuovi casi l’anno per 100.000 abitanti.

 

VACCINAZIONI DA CONSIDERARE: quelle di routine, epatite A, febbre tifoide e rabbia.

 

SICUREZZA

La Farnesina sconsiglia vivamente viaggi a qualsiasi titolo in Afghanistan, in considerazione del perdurare della gravità della situazione di sicurezza interna nel Paese, dell’elevato rischio di sequestri a danno degli stranieri e del ripetersi di gravi attentati complessi in tutti i principali centri urbani ed anche nel centro della capitale. Per chi si dovesse recare in missione la Farnesina da i seguenti indirizzi e-mail: ambasciata.kabul@esteri.itconsolare.kabul@esteri.itconnazionali.kabul@esteri.it; 

Post Correlati

3925

5810